🥑 3 semplici passi per perdere peso il più velocemente possibile. Leggi ora

Dieta keto e alcol

Le bevande migliori e peggiori da scegliere

La dieta keto può favorire la perdita di peso e migliorare la salute, ma ti chiederai come inserire l'alcol in questo stile alimentare. In questo articolo troverai le migliori e le peggiori bevande alcoliche da scegliere durante la dieta keto.

Basato sull'evidenza
Questo articolo si basa su prove scientifiche, scritte da esperti e verificate da esperti.
Esaminiamo entrambi i lati dell'argomento e ci sforziamo di essere obiettivi, imparziali e onesti.
Ultimo aggiornamento il 18 agosto 2022 e ultima revisione da parte di un esperto il 3 luglio 2022.

La dieta chetogenica è una dieta a basso contenuto di carboidrati e ad alto contenuto di grassi utilizzata da molte persone per perdere peso e migliorare la propria salute.

In genere richiede un’attenta pianificazione in modo da rispettare la quota giornaliera di carboidrati e mantenere l’organismo in chetosi. Questo può significare rinunciare a dolci, snack e altri piaceri ad alto contenuto di carboidrati, come bibite e alcolici.

Tuttavia, ci sono molte bevande alcoliche a basso contenuto di carboidrati che puoi consumare con moderazione, anche durante una dieta chetogenica.

In questo articolo troverai le migliori e le peggiori bevande alcoliche da scegliere durante la dieta keto.

Bevande chetogeniche

Se segui una dieta keto, sono disponibili molte opzioni di alcolici a basso contenuto di carboidrati.

Ad esempio, le forme pure di alcol come il whisky, il gin, la tequila, il rum e la vodka sono tutte completamente prive di carboidrati.

Queste bevande possono essere bevute lisce o combinate con miscelatori a basso contenuto di carboidrati per ottenere un sapore più intenso.

Anche il vino e le birre leggere hanno un contenuto di carboidrati relativamente basso, di solito 3-4 grammi per porzione.

Ecco come si presentano le migliori bevande chetogeniche:

Riepilogo: I prodotti alcolici puri come rum, vodka, gin, tequila e whisky non contengono carboidrati. Inoltre, la birra e il vino leggeri possono essere relativamente poveri di carboidrati.

Bevande miste a basso contenuto di carboidrati

I miscelatori cheto-compatibili sono importanti quanto l’alcol stesso.

La dieta chetogenica funziona per la perdita di peso?
Consigliato per te: La dieta chetogenica funziona per la perdita di peso?

Fai attenzione ai comuni miscelatori come succhi di frutta, soda, dolcificanti e bevande energetiche: possono trasformare rapidamente una bevanda priva di carboidrati in una bomba di carboidrati ad alto contenuto calorico.

Opta invece per miscelatori a basso contenuto di carboidrati come la soda dietetica, l’acqua tonica senza zucchero, il seltz o le bustine di aromi in polvere.

Questi miscelatori possono mantenere basso l’apporto di carboidrati e aumentare il gusto della tua bevanda.

Ecco il contenuto di carboidrati di alcuni mixer per bevande chetogeniche:

Riepilogo: Miscelatori a basso contenuto di carboidrati come il seltz, l’acqua tonica senza zucchero, la soda dietetica e le bustine di aromi in polvere possono mantenere il contenuto di carboidrati del tuo drink al minimo.

Bevande da evitare in una dieta keto

Molte bevande alcoliche sono ricche di carboidrati, alcune varietà ne contengono oltre 30 grammi in una singola porzione.

Per esempio, i cocktail e le bevande miste di solito si basano su ingredienti ricchi di carboidrati e zuccheri, come succhi di frutta, soda, dolcificanti o sciroppi.

Consigliato per te: Guida alla dieta cheto vegana

Nel frattempo, la birra normale è prodotta a partire dall’amido e può contenere fino a 12 grammi di carboidrati in una sola lattina.

Ecco un confronto del contenuto di carboidrati di alcune bevande alcoliche popolari, che dovresti evitare se stai seguendo una dieta chetogenica.:

Riepilogo: La birra normale, i cocktail e le bevande miste sono spesso ricchi di carboidrati, con un carico di 10-32 grammi per porzione. È meglio evitarli se stai seguendo una dieta chetogenica.

La moderazione è importante!

Anche se sono disponibili molte bevande alcoliche a basso contenuto di carboidrati e chetogeniche, questo non significa che debbano diventare parte integrante della tua routine.

Consigliato per te: L'edamame è adatto al keto?

Anche le varietà di alcolici a basso contenuto di carboidrati sono comunque ricche di calorie vuote, il che significa che forniscono molte calorie con pochi o nessun nutriente essenziale come proteine, fibre, vitamine e minerali.

Non solo l’eccesso di alcolici può aumentare il rischio di carenze nutrizionali nel tempo, ma può anche contribuire a un graduale aumento di peso.

Infatti, in uno studio durato otto anni e condotto su 49.324 donne, il consumo di almeno due drink al giorno è stato associato a un aumento del rischio di un significativo aumento di peso, rispetto a un consumo leggero o moderato.

L’alcol può anche sopprimere la combustione dei grassi e aumentare il grasso corporeo, immagazzinando le calorie extra come tessuto adiposo nel corpo.

Il consumo eccessivo di alcol può anche contribuire ad altre gravi condizioni di salute, come il diabete, le malattie cardiache, i problemi al fegato e il cancro.

Per questo motivo, è meglio mantenere moderata l’assunzione di alcol, definita come un drink al giorno per le donne e due per gli uomini.

Riepilogo: Anche le varietà di alcolici a basso contenuto di carboidrati possono contribuire all’aumento di peso, a carenze nutrizionali e a condizioni di salute avverse.

Sommario

Anche in una dieta keto, ci sono molte bevande alcoliche a basso contenuto di carboidrati tra cui scegliere.

Il vino, la birra leggera e gli alcolici puri, come il whisky, il rum e il gin, offrono pochi o zero carboidrati per porzione e sono facilmente abbinabili a bevande a basso contenuto di carboidrati come il seltz, la soda dietetica o l’acqua tonica senza zucchero.

La dieta chetogenica: una guida dettagliata per principianti alla cheto
Consigliato per te: La dieta chetogenica: una guida dettagliata per principianti alla cheto

Tuttavia, indipendentemente dalla tua dieta, è meglio tenere sotto controllo il consumo di alcol per evitare effetti negativi sulla salute.

Come regola generale, le donne dovrebbero limitarsi a un massimo di un drink al giorno, mentre gli uomini dovrebbero limitarsi a due o meno.

Condividi questo articolo: Facebook Pinterest WhatsApp Twitter
Condividi questo articolo:

Altri post che potrebbero piacerti

Le persone che stanno leggendo “Dieta keto e alcol: Le bevande migliori e peggiori da scegliere”, adorano anche questi articoli:

Temi

Sfoglia tutti gli articoli